Posted on Lascia un commento

Bambino agitato e sempre in movimento?

Bambino agitato e sempre in movimento? Dieghino è il tuo alleato: un fasciatoio anticaduta a prova di sgambettate!

 

Ci siamo. Di nuovo. Sembrano trascorsi solo pochi minuti eppure è già il momento di cambiarlo di nuovo. Un altro pannolino da togliere e un nuovo pannolino da mettere. Cosa avrete mai fatto per esservi meritati il cambio del pannolino di vostro figlio? Una delle attività più frequenti e più scomode, in tutti i sensi. Scomode per il bambino, che non vede l’ora di finire, e scomode per voi, che non vorreste neanche cominciare. Ma sappiamo bene quanto l’igiene del neonato sia fondamentale, per cui non vi resta che mettervi il cuore in pace, avvicinarvi al vostro fasciatoio anticaduta e preparavi all’ennesimo cambio.

Cambio del pannolino tra 3… 2… 1…

Siamo pronti per iniziare la battaglia! Armatevi del vostro kit di sopravvivenza: un pannolino pulito, delle salviette umide, la crema per il sederino, un cestino per il pannolino sporco, un asciugamano, una maglietta intima o un body, una tutina (e un bagno a portata di mano, non si sa mai!). Avete tutto? Fischio di inizio!

Il bimbo è disteso, pronto per abbandonare quella spiacevole compagnia che, soprattutto nei primi mesi di vita, è una presenza costante. Pronti? Voilà! Si apre il sipario: un mix di colori e odori invade tutti i vostri 5 sensi. Un fulmine a ciel sereno, e il meglio deve ancora venire. Potete usare quello stesso pannolino sporco per rimuovere dal sederino i residui più ingombranti. E via a salviette, acqua, crema, e chi più ne ha più ne metta.

Immaginate poi che, in un momento così amabile, squilli il telefono. Ci mancava solo questa! Per fortuna, in questo caso, potete rispondere tranquillamente, lasciando il bimbo in totale sicurezza. Il fasciatoio anticaduta Dieghino è infatti pensato per mamme e papà multitasking, con un sistema di sicurezza che vi consentirà di assentarvi per qualche secondo senza preoccupazioni. Al vostro rientro potrete riprendere il cambio come se nulla fosse. Ops, forse in questi pochissimi secondi il vostro amato figlio maschio ha deciso di innaffiare la stanza con la sua pipì? Per questo, Dieghino non ha ancora trovato la soluzione.

Lascia un commento