Posted on Lascia un commento

Fasciatoio con bilancia.

fasciatoio con bilancia

Quanto spesso pesi il tuo bimbo? Dieghino è il tuo fasciatoio con bilancia!

Lo stress di una neo-mamma appena rientrata a casa dalla degenza post-parto è tangibile. Come comportarsi con il nuovo arrivato? Ogni quanto allattarlo? Avrà mangiato abbastanza? Bastano poche ore di convivenza con il piccolo per affrontare da vicino anche un altro grande problema: la pesatura. Ecco, quindi, che utilizzare un fasciatoio con bilancia può rivelarsi un grande aiuto in casa.

Fasciatoio con bilancia per risparmiare tempo e spazio

Nei primi giorni successivi al parto è normale che il neonato perda del peso. Quello che si chiama “calo fisiologico neonatale” non deve allarmare i neogenitori. Si tratta solamente di una fase transitoria durante la quale il bimbo può dimagrire, perdendo fino al 10% del peso iniziale. Dopo 7-10 giorni, il peso torna ad aumentare. La crescita non sarà costante e, soprattutto tra il terzo e il quarto mese, potrebbe subire rapide accelerate o bruschi rallentamenti.

Ecco perché, fin dal primo giorno, è raccomandabile tenere sott’occhio il peso del piccolo, per verificare che cresca in salute e rispetti la normale curva di crescita.

Consigli per una pesata senza stress

Pesare il bimbo è un’azione che, dopo i primi giorni, diventa abitudinaria; per questo, è meglio utilizzare uno strumento che non accentui lo stress del neonato e del genitore e che, al contrario, consenta di effettuare la pesata nel modo più rilassante possibile per entrambi.

Innanzitutto è importante evitare fastidiosi spostamenti del bimbo da una postazione all’altra. Utilizzare un fasciatoio con bilancia integrata come Dieghino significa:

  • risparmiare tempo, perché si può pesare il neonato in fase di cambio del pannolino, senza andare alla ricerca della bilancia accantonata in qualche angolo della cameretta;
  • risparmiare spazio, perché le dimensioni del fasciatoio con bilancia consentono di lasciare libero lo spazio altrimenti destinato allo strumento accessorio, ovvero la bilancia;
  • sfruttare la scala metrica per tenere anche il controllo delle variazioni in lunghezza del piccolo;
  • ottenere dati accurati grazie alla bilancia elettronica integrata, sicuramente più precisa di quella manuale.

Altri 5 consigli d’oro:

  1. Utilizza la stessa bilancia nei vari mesi;
  2. Pesa il bambino lo stesso giorno di ogni settimana;
  3. Effettua la pesata sempre alla stessa ora;
  4. Cerca di pesare il bimbo svestito e a digiuno;
  5. Annota le variazioni di peso su un diario.
Lascia un commento